Ultime recensioni

venerdì 16 dicembre 2016

SOLIDARIETÀ PER IL BURUNDI E PER I PAESI TERREMOTATI



Buon pomeriggio Lettrici, oggi vi parlo di qualcosa che non è un libro, ma di un nobile gesto che in pochi anni ha regalato a tanti bambini la possibilità di poter leggere un libro. Sto parlando di un iniziativa nata da una collaborazione tra l'OP  Agricola Campidanese e i Giardinieri di Sicomori.

L'associazione dei Giardini di Sicomori è un onlus che sostiene i progetti dei Missionari Saveriani in Burundi, paese dimenticato nel cuore dell'Africa. Il Burundi vive una situazione di sottosviluppo e dalle condizioni economiche e sociali disumane; una delle problematiche più significative riguarda l'insediamento e le abitazioni, la maggior parte della popolazione vive in ricoveri o in capanne fatte di fango. 
"È dalla drammaticità di questa situazione che nasce il desiderio di poter creare un villaggio che dia un tetto e delle mura confortevoli a questa popolazione." 

L'impegno di queste due organizzazioni in favore dei bambini del Burundi è nato nel 2014 con il progetto “Un Villaggio per il Burundi”, proseguendo poi nel 2015 con il Progetto Agri-Femmes del Centro di Formazione ai Mestieri di Mirango e della Fondazione San Filippo Neri, in Burundi, che ha come finalità la costruzione di un locale scuola, e la realizzazione di due Corsi di formazione, uno in tecniche agricole e piccoli animali dall'allevamento, e uno in nutrizione, per favorire l’inserimento di donne e giovani nelle attività agricole e creare un’educazione nutrizionale efficace tra la popolazione urbana e dare impulso alla produzione orticola nella città di Bujumbura (Capitale del Burundi).
Quest'anno la solidarietà non si fermerà alla popolazione del Burundi ma si estenderà anche alle popolazioni vittime del terremoto che quest'anno ha colpito duramente l'Italia.
Noi Lettrici Compulsive sosteniamo queste iniziative e siamo vicine a queste drammatiche realtà, adesso ancora con più forza.




2 commenti:

  1. Brava Guenda! Queste sono iniziative che vanno sostenute!

    RispondiElimina
  2. Grazie Sara, la prossima coinvolgeremo più book blogger ❤

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...